28 Ago

Quanto costa una manutenzione sbagliata delle piscina?

Foto piscina con ph basso

PH basso

Una delle voci che va sicuramente tenuta in considerazione durante la fase della preventivazione della piscina è il costo della manutenzione.

Molti nostri clienti ci chiedono cosa costa la manutenzione della piscina. La nostra risposta è sempre stata ” Dipende”. Ed è così. Dipende da vari fattori: Tempo che la piscina sta aperta, temperatura dell’ambiente e dell’acqua, numero di utilizzatori e frequenza di utilizzo… insomma si fatica un pochino ad essere precisi. Si può essere invece più precisi sul costo della manutenzione sbagliata della piscina.

Esatto. E’ più facile capire l’importanza della corretta manutenzione attraverso il suo contrario. Vediamo perché.

La piscina che vedete nella foto può a prima vista sembrare bella e ben tenuta. Sbagliato! E’ si bella, ma non ben tenuta. L’acqua in oggetto ha un PH di 2/2,5. Esatto 2/2,5.

Chi segue questa vasca non si è preoccupato di effettuare le analisi di rito, Cl e PH, ed ha dosato  manualmente prodotti tutte le settimane. Così facendo ha immesso troppo riduttore PH. Il dosaggio dei prodotti DEVE seguire l’analisi dell’acqua

Piscina con cloro alto

Foto Piscina Cloro Alto

La piscina che vedete invece in questa foto ha il PH entro i limiti , 6,8/7,0, ma ha il Cloro alto. Circa 2,8 ppm. Stesso problema di cui si parlava sopra. Il “manutentore” ha continuato ad aggiungere Cloro senza effettuare l’analisi ed il risultato è stato , visto la bassa affluenza ed il clima fresco, un valore molto alto di cloro.

Questi sono solo due esempi che ci aiutano a capire la premessa. La manutenzione sbagliata della piscina costa.

Quanto? Andiamo a vedere. Nel primo caso si deve riportare il PH entro valori accettabili ( 7-7,2). Per farlo è necessario utilizzare del PH+ . E’ necessario alzare di molto il PH, questo comporta sostanzialmente due cose:

1) Effettuare un trattamento shock

2) Dosare il prodotto PH+ poco per volta ( può essere necessario farlo anche in un paio di giorni)

Queste operazioni servono per mantenere l’acqua in buono stato. Variazioni di PH , verso l’alto, così importanti degradano  fortemente l’acqua dapprima facendola diventare color panna poi verde. Ecco perché il trattamento shock. Modifiche del PH di 5 punti è facile che creino uno “shock del PH”. Vi si formino cioè delle precipitazioni calcaree in vasca. Un sedimento bianco che si deposita sul fondo e difficilmente viene trattenuto dai filtri a sabbia.

Nel secondo caso , viste le dimensioni della vasca, per risolvere in fretta il problema è stato necessario sostituire metà del volume della piscina. Esiste si un prodotto per de-clorare l’acqua , ma in vasche private di medie dimensioni non è conveniente usarlo.

Ed eccoci al dunque, il costo della manutenzione sbagliata . Oltre al lato economico della cosa, comprare i prodotti ha un costo, il più delle volte ci si rende conto della scorretta manutenzione della piscina da altri fattori. Tipo il bruciore della pelle, bruciore degli occhi, “puzza” di cloro. Quando l’acqua della piscina viene “avvertita” in modo così fisico può essere, oltre che spiacevole, anche pericoloso. Soprattutto per chi ha dei bambini piccoli che sono soliti stare nell’acqua delle giornate intere.

L’aspetto “fisico” è sicuramente il più importante, vi è anche l’aspetto tecnico. Tutti i materiali che vengono utilizzati in piscina sono progettati per resistere ai prodotti chimici. E’ vero. Ma all’interno dei valori di balneabilità. Valori di Ph e cloro così sballati possono provocare danni al rivestimento, al pulitore e ad altri componenti della vasca.

Robot pulitore rovinato

Pulitore danneggiato dall’acqua acida

Nella foto accanto si possono vedere gli effetti di un’acqua troppo acida sul cingolo del pulitore. E’ diventato così rigido che ha perso dei pezzi!!

Gli stessi danni si possono avere anche su rivestimento, su teli estivi, componenti ecc.

Insomma Il costo di una manutenzione sbagliata è molto elevato. Oltre che ai problemi fisici, che possono essere molto rilevanti, il costo dei prodotti e del tempo per ripristinare i corretti valori sono da considerare anche i danni che si possono creare in tutta la vasca.

P.S: Una corretta manutenzione della piscina( analisi, aggiunta prodotti, lavaggio filtro) dipende dalle dimensioni della vasca , ma difficilmente impegna più di un’ora.

By Massimo Fava Per Vannini Aqua & Pool 

Accedi alla nostra area privata!

Iscriviti gratis e ottieni subito:

  • Le videoguide gratuite con approfondimenti sui prodotti e sulla gestione della tua piscina (nuovi video ogni mese).
  • Un codice sconto del 5% da usare sul nostro shop online.
  • La possibilità di accedere al nostro gruppo Facebook segreto per ricevere aiuto o consigli sulla tua piscina.
VOGLIO ACCEDERE ORA

Laura consiglia...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.