1 Mar

L’importanza del pH della piscina: valori ideali

Kit per analisi acqua piscina

kit analisi acqua

 

 

E’ bene sapere che il pH è uno dei parametri più importanti per il corretto equilibrio della nostra acqua della piscina.

Questo valore è spesso sottovalutato tenuto in poca considerazione. Cosa molto sbagliata.

Da questo parametro infatti dipende direttamente il funzionamento del disinfettante immesso in vasca.

I disinfettanti a base di CLORO, i migliori considerando il rapporto costo/efficacia e il potere disinfettante, agiscono al meglio in condizioni di ph 7.0 e 7.2.

 

Acido per piscina

PH meno

 

In questo intervallo il potere disinfettante del Cloro è massimo. Il principio di disinfezione è dato dall’acido ipocloroso che si libera quando il cloro viene disciolto in acqua. In questo intervallo di ph ( 7.0-7.2) la percentuale di acido è del 66% se consideriamo invece un valore di pH di poco superiore ( Es. 7.5) il valore dell’acido scende già al 48%, se il ph dovesse aumentare ancora (Es. 7.8) ecco che la percentuale di acido scenderebbe fino al 33%.

E’ quindi chiaro che Cloro e pH sono legati in modo inversamente proporzionale, al crescere del valore del ph cala il potere disinfettante del cloro, è per questo motivo che il primo valore da controllare nella nostra piscine deve essere il pH.

Detto questo è importante sottolineare come un valore di pH troppo basso crei altrettanti problemi. Per quanto detto sopra può far reagire il cloro troppo velocemente, producendo clorammine. E’ irritante per la pelle e gli occhi. E’ inoltre possibile che valori di ph molto bassi possano danneggiare tubature e, in caso di rivestimento ceramico, parti del rivestimento della vostra piscina.

In conclusione, secondo la nostra esperienza, il valore corretto da tenere è di 7.2 scendendo 6.8/7.0 in fase di clorazione shock.

Il valore del pH è misurabile tramite appositi strumenti. Prossimamente approfondiremo i vari tipi.

 

Accedi alla nostra area privata!

Iscriviti gratis e ottieni subito:

  • Le videoguide gratuite con approfondimenti sui prodotti e sulla gestione della tua piscina (nuovi video ogni mese).
  • Un codice sconto del 5% da usare sul nostro shop online.
  • La possibilità di accedere al nostro gruppo Facebook segreto per ricevere aiuto o consigli sulla tua piscina.
VOGLIO ACCEDERE ORA

Laura consiglia...

6 commenti a “L’importanza del pH della piscina: valori ideali

  1. Ho aggiunto il sodio carbonato per aumentare il ph che era troppo basso e l’acqua é diventata verde, perché? Cosa devo fare?

    • Buongiorno Diego

      La cosa è abbastanza normale. Se il PH della vasca è molto basso, al di sotto del 5 per esempio, quando si inserisce PH+ è bene effettuare prima una clorazione shock. Il prodotto per alzare il PH va inserito in piccole dosi fino al raggiungimento del valore ottimale. Se per esempio si devono immettere 2 kg di prodotto è bene farlo in 4 dosi da 500 gr distanziate di circa un paio d’ore l’una dalle altre.

  2. Pingback: Dosaggio automatico prodotti con la pompa dosatrice per piscina | Vivi la Piscina

  3. Pingback: Il meteo e la piscina | Vivi la Piscina

  4. Pingback: Acqua verde in piscina dopo la riapertura estiva? | Vivi la Piscina

  5. Pingback: Acqua verde in piscina: come risolvere? | Vivi la Piscina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.