17 Ago

L’acqua della piscina è diventata verde, come faccio?

Aqua verde piscina verdeChi possiede una piscina ,almeno una volta, ha pronunciato questa frase. I motivi per cui l’acqua della nostra piscina diventa verde sono diversi.

I più comuni sono un errata impostazione dei tempi di filtrazione e un sottodimensionamento dell’impianto e la mancanza di controlli e di prodotti. Il tempo di funzionamento dell’impianto di filtrazione della piscina dovrebbe essere di almeno 12 ore, durante le ore diurne, e l’impianto dovrebbe essere in grado di ricircolare l’acqua in tempi inferiori alle 6 ore. Ciò significa che in 10-12 ore l’acqua dovrebbe passare all’interno del filtro almeno due volte.

Un altro motivo per cui l’acqua diventa verde è la mancanza di prodotti. Purtroppo tante volte si è portati a “mettere un pò di cloro e un pò di riduttore PH”… la prima cosa da fare e’ verificare che il valore del PH sia 7 e che il quantitativo di cloro sia pari a 1. Se i valori sono diversi da quelli corretti bisogna riportarli entro i giusti limiti dosando i prodotti. E’ bene tenere presente che le analisi dell’acqua vanno eseguite almeno una volta la settimana, nei periodi di grande caldo anche di piu’, e i prodotti vanno aggiunti solo dopo aver effettuato l’analisi. Detto questo per far tornare la vostra piscina limpida e’ necessario ripartire da capo: fate un trattamento shock, facendo funzionare l’impianto 24 h su 24 h ,effettuate frequenti lavaggi del filtro, a sabbia o a cartuccia, intensificate le analisi dell’acqua fino a quando la piscina sarà tornata “bella”.

Contrariamente a quanto si pensa l’antialghe  funziona in modo preventivo, ossia prima che le alghe si formino, quindi aggiungerlo, anche in modo massiccio, dopo la formazione delle alghe è inutile.

Accedi alla nostra area privata!

Iscriviti gratis e ottieni subito:

  • Le videoguide gratuite con approfondimenti sui prodotti e sulla gestione della tua piscina (nuovi video ogni mese).
  • Un codice sconto del 5% da usare sul nostro shop online.
  • La possibilità di accedere al nostro gruppo Facebook segreto per ricevere aiuto o consigli sulla tua piscina.
VOGLIO ACCEDERE ORA

Laura consiglia...

30 commenti a “L’acqua della piscina è diventata verde, come faccio?

  1. La mia piscina di 100m³ è stata (molto) mal curata dai figli quando sono andato in ferie, e adesso è completamente verde.
    Faccio prima a svuotare e riempire di nuovo, (ci metto 3 gg.), o risolvo sistemando il ph e poi una botta da 5kg. di cloro? In quanto tornerebbe a posto?
    Grazie per il consiglio.

    • Buongiorno Paolo

      Se l’acqua della piscina è in buono stato, intendo i valori di conducibilità ed acido cianurico, potete fare uno shock. Avendo cura di effettuare diversi contro lavaggi del filtro, se è a sabbia, oppure lavare spesso le cartucce. Considerate sempre che durante lo shock la vasca non è balneabile. E’ bene aspettare , oltre che sia bella, che il valore del Cloro sia sceso ad 1/1,5 prima di fare il bagno. Potrebbero comunque volerci 3/4 giorni. Primo passo è quello di sistemare il Ph e poi dose shock di cloro. La dose shock dipende dalla concentrazione del prodotto che usate. Sull’etichetta deve essere riportata la dose shock in funzione dei metri cubi della vasca. E’ bene considerare che anche se la piscina viene svuotata e riempita nuovamente il trattamento shock è da effettuarsi comunque.

      Saluti
      Massimo

  2. piscina fuori terra bestway circolare da 3,05 m di diametro. 5 metri cubi. dopo l’esperienza dello scorso anno prendo una pompa a cartuccia da 3000l/h in sostituzione di quella in dotazione. acquisto cloro shock nuovo e riempio la piscina, facendo il trattamento shock iniziale + antialghe e aggiungendo cloro ogni giorno nella quantità indicata.
    L’acqua resta limpida per due settimane, i valori di pH e cloro risultano corretti usando il tester elettronico. 4 giorni fa la piscina resta chiusa per due giorni causa maltempo. l’altroieri tolgo il telo di copertura e l’acqua è verde, e rimane tale anche dopo una clorazione shock e 24 ore di filtraggio.
    memore del fatto che m’avevano detto che il tester è una ciofeca, acquisto l’incrementatore di pH e il misuratore con gocce (a Leroy merlin non hanno pastiglie). torno a casa e misuro il pH sicuro di trovarlo bassissimo, ed invece risulta sopra gli 8,2, con Cloro alle stelle.
    aggiungo il riduttore di pH e sembra che l’acqua migliori a vista d’occhio, quindi continuo a filtrare. passate ormai 5 ore il pH risulta ottimale, il cloro resta ovviamente altissimo, ma l’acqua continua a essere verde (il miglioramento che avevo visto o era immaginario o si è annullato subito), e i filtri che cambio regolarmente non sono nemmeno tanto sporchi.
    Ora, questa acqua ormai credo non avrò scelta e dovrò buttarla, ma vorrei capire dove sta il problema perchè non si ripeta di nuovo.
    Possibile che le alghe proliferino così rapidamente da trasformate l’acqua da limpida a verde smeraldo in poco più di un giorno?

    • Buongiorno Sergio

      Le procedure da lei effettuate sono corrette. Il problema delle alghe potrebbe provenire dai Fosfati. Il fosfato è il naturale “alimento” delle alghe. Purtroppo non si elimina con la clorazione shock. Per analizzarlo serve un analizzatore speciale. E per eliminarlo un prodotto specifico. Come spesa , vista la cubatura dell’acqua, è sicuramente più economico sostituire tutta l’acqua. Detto questo, se il problema dovessero essere i fosfati è facile che si possa ri presentare in futuro. Se vuole nel nostro sito trova il servizio analisi dell’acqua.

      Saluti
      Massimo

  3. Ho una piscina fuoriterra da ~10m3 oggi mi hanno portato l’acqua che era cristallina e mentre la riempivo ho aggiuto cliro in polvere 1bicchiere di plastica ed 1 bicchiere di antialghe e l’acqua è subito diventata verde.
    Ho aggiunto altri 2 bicchieri di cloro, ma niente.
    Ho infunziobe lapompa con sabbia di vetro e la lascerò accesa tutta la notte, che faccio?

    • Buongiorno Massimo

      Scusi il ritardo nella risposta, ma abbiamo alcuni problemi di collegamento ad internet. Per quello che riguarda il suo quesito, è necessario capire se il “bicchiere di plastica” è una dose sufficiente. Lo può verificare dall’etichetta del prodotto. Altra verifica da fare è l’acqua. Che acqua è? Di pozzo? Di acquedotto? Potrebbero essere presenti al suo interno alcuni elementi che interagiscono con il cloro creando il verde.

      Saluti
      Massimo

    • Usa acqua ossigenata a 130 volumi o a 35 gradi. Quella che usano i pittori per sbiancare legni o altre superfici. Lo trovi in rete in flaconi da 3 lt. E’ l’unico prodotto compatibile con il cloro, costa una miseria, 3 euro al litro circa, è efficace in 5 minuti, aumenta il potere battericida, non influenza il ph . Per 10 Mt cubi ne bastano 100 cc ovvero poco meno di due bicchierini di plastica da caffè. Poi mischia e fa girare l’acqua con un remo o oggetto simile, come fosse un grande cucchiaino in una tazza.
      Dipendendo dal ferro, ad altra clorazione il problema si ripresenterà, ma leggermente meno, e man mano che filtri l’acqua, sempre meno. E tu usa sempre il bicchierino di acqua ossigenata. Dopo 20 clorazioni e sbiancamenti e una filtrazione con una pompa aggiuntiva se a cartuccia, o con una sabbia più fine se ce l’hai a sabbia, il problema non dovrebbe ripresentarsi più, tranne nel caso in cui l’acqua del pozzo è davvero ferrosissima.
      In quest’ultimo caso, senza un deferrizzatore, è dura. Se non occorre depurare prima dalla terra l’acqua che arriva al deferrizzatore per evitare di danneggiare i suoi filtri a biossido di manganese, vedrai che questi reagiscono chimicamente a contatto con acqua ferrosa. Il ferro disciolto nell’acqua si trasforma in un idrossido di ferro insolubile che si separa dall’acqua stessa. Il biossido reagisce anche alla presenza di manganese disciolto nell’acqua, trasformandolo in un idrossido insolubile tolto poi con i filtri facilmente, in modo meccanico.
      Se però hai una piscinetta fuori terra di 5 mt lunga, tutto questo ti costa più della piscina. Quindi, usa il bicchierino di acqua ossigenata dopo ogni clorazione, tieni basso il PH e fatti il bagno.

      • La nostra connessione ad internet ha diversi problemi. Questo purtroppo crea ritardo nelle risposte. L’acqua ossigenata a 130 volumi è estremamente pericolosa da maneggiare. Il risultato è quello di far ossidare il ferro, se di ferro si tratta ovviamente, e di farlo precipitare. Cosa che si ottiene anche con il cloro. Dopo un clorazione shock infatti il ferro dovrebbe precipitare sul fondo. L’ideale, sempre post analisi perché con “diagnosi alla distanza” si possono solo fare ipotesi, sarebbe utilizzare sequestranti di metalli. Questi prodotti tengono il ferro in sospensione senza farlo precipitare. Come detto Nella risposta di Oscar, visto il volume della piscina io eviterei costosi impianti di trattamento del ferro. Ma eviterei anche l’uso di acqua ossigenata a 130 volumi. Userei semplicemente acqua dell’acquedotto.

        saluti
        massimo

  4. Salve io ho l acqua della
    Piscina verde ma nn ha presenza di alghe o pareti viscide..il ph è nella norma il cloro anche..cosa succede?mi potete aiutare?grazie

    • Buongiorno Luca

      L’acqua della sua piscina potrebbe essere diventata verde per alcuni motivi.

      1) potrebbe essere presente del ferro nell’acqua, dovuto magari a rabbocchi fatti con acqua di pozzo.

      2) potrebbe essere presente un valore elevato di fosfati. I fosfati provengono dalla vegetazione, dagli escrementi di piccioni.

      Detto questo, se i valori di Cl e Ph sono nella norma, senza effettuare un’analisi è si fa fatica a fare una “diagnosi” precisa.

      saluti
      Massimo

      • Io penso di rientrare proprio nei punti 1 e 2.. Ho fatto dei rabbocchi con acqua di pozzo e la piscina è molto frequenta da volatili!..

        I livelli di cloro e di ph sono buoni ma l’acqua sta vertendo al verde ed è torbida..

        Come posso risolvere??..

        Grazie!..

        • A questo punto direi che la cosa migliore è effettuare una analisi dell’acqua più approfondita. Una volta capito se ferro o fosfati si può agire di conseguenza. Senza analisi si può far ben poco.

  5. Salve ho una piscina intex fuori terra da 17 m3, metto 50 gr al giorno di cloro, il ph man mano passano i giorni è salito sopra gli 8.2, allora ho preso il riduttore di ph, solo che non capisco quanto ne devo mettere, dai calcoli fatti sarebbe 0,5 gr per 17 m3 di piscina, ma essendo la mia prima piscina non vorrei che mi fossi sbagliata, comunque dopo qualche giorno la piscina dopo aver messo il riduttore di ph è diventata completamente verde, allora ho messo altro riduttore di ph ma dopo che sono passate 6 ore ho rifatto l’analisi ma il ph non sembra sceso, la piscina è verdissima e ora non so cosa fare, ho fatto un trattamento shock di 150 grammi di cloro, e sto facendo funzionare il filtro più possibile, mi potete aiutare??

    • Buongiorno Valentina

      Ph e Cl sono due valori diversi, ma connessi. Se il PH della piscina non è nel suo range ottimale (7,0-7,2) Il potere del Cloro è ridotto. Il primo passo da fare è sistemare il ph, con il riduttore. Sopra la confezione vi deve essere la dose, solitamente calcolata su base 100 metri cubi. E’ necessario effettuare un calcolo per il proprio volume di acqua. Detto questo è possibile che la quantità di prodotto inserita sia insufficiente per abbassare il ph. Una volta abbassato il ph si può procedere con la clorazione shock. Giustissima l’idea di fare funzionare il filtro il più possibile, effettuate anche frequenti lavaggi della sabbia o della cartuccia.

      saluti
      Massimo

  6. quest’anno per la prima volta, l’acqua della piscina ( acqua salata) diventa verde anche poche ore dopo trattamento shock di cloro? come mai? non è mai successo. filtri puliti, ecc. 50 m cubi, 200 kg di sale all’inizio dell’estate con trattamento cloro e anti alghe fatti come sempre – è la prima volta in 15 anni!!!! cosa devo fare???? AIUTO…

    • Buonasera Alison

      le informazioni che ci ha dato sono un po vaghe. Siete sicuri che il trattamento shock abbia effetto? Cioè che il cloro arrivi effettivamente al valore giusto? I 200 kg di sale li avete inseriti perché avete sostituito l’acqua? Oppure perché mancava sale? Quanti anni ha l’acqua della Piscina?

      saluti
      Massimo

  7. Salve… dopo avere controllato i valori di cloro ( leggermente alto )e ph ( basso) ho aggiunto il correttore di ph per sollevare e subito dopo l’acqua e diventata Verdina ….come posso fare?

  8. Buongiorno per una piscina fuori terra da 3800 lt con skimmer e pompa da 3000 lt/h a cartuccia, il negozio mi ha consigliato di usare le bustine di aquablanc al posto del cloro e altri prodotti. Cosa ne pensate?
    Grazie

    • Buongiorno Paolo

      Non conosco, perché non lo trattiamo , il prodotto di cui mi parli. Da quello che posso capire è un multifunzione, ossia un prodotto con più prodotti al suo interno. Detto questo se ti hanno detto che funziona…dovrebbe funzionare! :-). L’importante è che non crei problemi alla filtrazione, cartuccia, o abbia reazioni non voluto in abbinamento ad altri prodotti.

      saluti
      Massimo

  9. Buongiorno ieri messa in funzione la piscina aggiunto antialghe e cloro( credo poco) e dopo poco l’acqua è diventata verde. Stamattina aggiunta una dose forte di cloro e l’acqua sembra leggermente migliorata. Ho fatto la misurazione del cloro e del ph. Il primo è molto visto che dal kit risulta di un colore molto forte quindi superiore ad 3 e il test sul ph ha porta esito superiore ad 8. Riesci a risolvere o mi conviene cambiare l’acqua? Premetto che la piscina e una fuori terra 8×4×1,20 e la quantità di cloro messa stamattina è stata di 1 kg. Grazie per l’aiuto

    • Buongiorno Carmen,
      quello che non capisco dalla sua mail è se la piscina è stata aperta ieri dopo l’inverno.
      Comunque come prima cosa abbassi il ph a 7/7,2 faccia funzionare la filtrazione più ore possibili e faccia frequenti controlavaggi del filtro (se è a sabbia) o pulizie della cartuccia.
      Un’altra condizione che andrebbe valutata per capire se l’acqua è “salvabile” è il quantitativo di acido cianurico presente in acqua.
      Saluti
      Laura

  10. salve mi è diventata l’acqua verde ad una piscina di 24mc , impianto di filtrazione a cartuccia accesso da tre giorni 24h su 24h, i valori delle analisi sono ideali, ph nella norma e cloro nella norma.. cambio filtro una volta al giorno, ma l’acqua è sempre verde non sò come fare mi dareste una mano?
    non so come allegare la foto per farvi capire meglio

    • Buongiorno Alessandro.

      HO visto le foto. Una volta che l’acqua è diventata verde, tenere i valori nella “norma” non serve più. Dovete abbassare il PH ( nella foto si vede che è a 7.6) a 7/6.8 e portare il Cloro ad almeno 3.5. È l’unico modo per eliminare l’Alga. Va bene il filtro accesso 24h giorno. Se l’impianto lo permette ovviamente. Meglio lavare la cartuccia anche 2/3 volte al di. P.S: i valori devono stare alti fino a che acqua non torna bella. Ovviamente non è possibile fare il bagno.

      Saluti
      Massimo

      • ti ringrazio per la risposta, in quanto tempo riuscirò a risolvere secondo te?
        grazie ancora ti terrò aggiornato

        • Ciao Alessandro

          Un tempo preciso non c’è. Perché dipende anche da altri valori dell’acqua oltre che dalla temperatura esterna. Direi che in 2/3 giorni dovresti farcela. Più spesso lavi la cartuccia meglio è.

          Saluti
          Massimo

  11. Buongiorno, perdonate il mio umilissimo quesito.. ho una piscina gonfiabile di circa un metro e mezzo di diametro, profonda circa 30 centimetri. La tengo pulita a specchio e la riempio con l’acqua del pozzo. Ebbene, l’acqua è trasparente come un diamante, ma nel giro di due ore, senza che nessuno la tocchi e senza aggiungere alcun tipo di prodotto, diventa giallo-verde e opaca. Se lasciata due giorni immobile torna trasparente con una patina giallo-marrone sul fondo. Che cosa può essere? E soprattutto come è possibile che sia così pulita e trasparente appena versata!! Se anche la piscina è pulita, da dove viene questa roba?.. Grazie!!!

    • buonasera Marco

      Come hai potuto notare, una volta lasciata l’acqua “ferma” sul fondo si deposita tutto ciò che era , probabilmente, in sospensione. E’ una cosa abbastanza comune nelle acque di Pozzo.

      saluti
      Massimo

  12. Certo che la roba in sospensione che resta invisibile e si materializza dal nulla dopo due ore è piuttosto inquietante!!

    Comunque grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.