31 Ago

Per la stagione invernale devo vuotare la piscina?

Telo di copertura invernale

E’ sentire comune di molti nostri clienti che durante l’inverno la piscina debba essere svuotata. Questo  è falso. La piscina può , e in alcuni casi deve, restare piena. Per la stagione invernale infatti esiste un trattamento ,detto di chiusura, che permette all’acqua , una volta coperta, di mantenersi in buone condizioni. Detto questo è bene tenere in considerazione alcuni parametri. La temperatura dell’acqua deve essere inferiore ai 20 °C, per evitare formazioni di alghe, sia quando la piscina viene messa a riposo sia quando la vasca verrà ripristinata per l’estate. Questo significa che chiudere la piscina troppo presto , quando la temperatura dell’acqua e quella esterna sono ancora elevate può essere dannoso. Allo stesso tempo “aprirla” troppo avanti, ovvero quando la temperatura è aumentata in modo considerevole, è ugualmente dannoso. L’aumento di temperatura dell’acqua è infatti uno dei primi fattori di degrado della piscina soprattutto ad impianto fermo. Il primo passo è quello di pulire accuratamente la vasca, con l’aspirafango o con il pulitore automatico.

Il trattamento consiste nel sistemare il valore del PH ( 6,7-7,0) e di portare il valore del cloro al massimo (oltre i 3 ppm). Dopodichè si può aggiungere l’antialghe invernale avendo cura di immetterlo su tutta la superficie della vasca  e lasciando funzionare l’impianto per miscelare il tutto. Il tempo di funzionamento dell’impianto varia in base al suo dimensionamento, è bene considerare che  30/40 min dovrebbero essere sufficienti. A questo punto si può procedere con la copertura con il telo invernale. Questo deve essere posizionato in modo da impedire alla luce ed a corpi estranei di entrare nell’acqua. Per questo motivo è bene usare teli adatti all’uso generalmente di Polietilene spalmato anti-uv, anti muffa, resistenti al cloro e di colore nero verso l’acqua e verde verso l’esterno in modo da impedire l’ingresso della luce e allo stesso tempo di integrarsi un minimo con il giardino circostante. I teli invernali possono essere a zavorre perimetrali CON DRENAGGIO O SENZA DRENAGGIO, ganci a scomparsa, PER PISCINE FUORI TERRA e COPERTURE DI SICUREZZA ( in PVC ). A questo punto è possibile smontare la pompa e lavarla con acqua priva di cloro e poi riporla in un luogho asciutto , svuotare il filtro ( nel caso di filtro a sabbia) dall’acqua, se il filtro è all’esterno senza nessuna protezione è bene smontare e lavare anche la valvola e riporla in un luogo riparato. Se il filtro è caricato con sabbia speciale, zelbrite, è necessario eseguire la rigenerazione. Per filtri a cartuccia o a calza è sufficiente lavarli e lasciarli in una soluzione di acqua e anticalcare. Nel caso la vostra piscina sia fuoriterra è importante svuotare dall’acqua anche i tubi per evitare il possibile congelamento. A questo punto la vasca è pronta per il riposo invernale!

Accedi alla nostra area privata!

Iscriviti gratis e ottieni subito:

  • Le videoguide gratuite con approfondimenti sui prodotti e sulla gestione della tua piscina (nuovi video ogni mese).
  • Un codice sconto del 5% da usare sul nostro shop online.
  • La possibilità di accedere al nostro gruppo Facebook segreto per ricevere aiuto o consigli sulla tua piscina.
VOGLIO ACCEDERE ORA

Laura consiglia...

63 commenti a “Per la stagione invernale devo vuotare la piscina?

  1. Salve per quanto riguarda il motore di filtraggio a sabbia?
    in inverno non è che con la presenza dell’acqua si rompa?

    sul mio motore c’è la scritta invernale! però non conosco questa funzione

    aspetto vostre risposte
    cordiali saluti

    • Buongiorno.

      Scusandomi per il ritardo nella risposta sono a dirle che, normalmente, la posizione “winter ” nelle valvole dei filtri a sabbia è la posizione di chiuso. Per cui, si va bene. È bene però svuotare sia il filtro, la pompa che i tubi ( se sono esterni) da tutta l’ acqua. Questo per evitare fastidiosi cedimenti dovuti al ghiaccio.

      Saluti
      Massimo

  2. Buonasera, ho ascoltato il consiglio di un collega e ho svuotato la mia piscina fuori terra (5.60×2.60×1.25)lasciando all’interno circa 20 cm d’acqua. Leggendo il suo interessante servizio penso di aver commesso un errore svuotandola…Abitando a Varese, di solito in inverno arriviamo ad una temperatura che va dai +2 ai – 5/8 gradi, crede che la piscina si danneggiare?
    Eventualmente ha qualche suggerimento in merito? Grazie mille per l’interessamento.
    Cordiali saluti, Fabio.

    • Buongiorno

      Più che danni dovuti alla temperatura, è possibile che la struttura si danneggi in caso di neve. Se la vasca è di quelle auto-portanti in PVC svuotandola si “sgonfia” e il peso della neve potrebbe rovinare il telo. Se la struttura è in lamierino di acciaio con telo ,liner, in un unico sacco si potrebbe muovere creando delle pieghe. E’ da considerare che se, come mi sembra di capire, la piscina è scoperta all’interno vi cadranno foglie, insetti ecc. Questo oltre che degradare l’acqua rimasta può macchiare il telo. Le stesse foglie possono anche macchiare il telo se ne vengono in contatto senza acqua e il contatto è per tempo prolungato. Se volete evitare di chiudere la piscina meglio lasciarla piena. L’acqua al suo interno , anche se non trattata, protegge il telo.

      saluti
      Massimo

  3. Grazie per l’immediata risposta. Avendola ormai svuotata credo sia un notevole spreco riempirla nuovamente (16.000 litri!!!). La mia intenzione, (per quest’anno, poi dalla prossima stagione seguirò sicuramente i suoi suggerimenti! ????) è di proteggere le pareti interne della piscina con del cellophane, quello che usano gli imbianchini tanto per intenderci, fino a sfiorare l’acqua restante e in più coprire completamentela la struttura con un altro telo, quelli verdi che hanno gli occhielli sui bordi. Spero di essermi spiegato… Cosa ne pensa?

    • Ok per il telo con occhielli, eviterei il cellophane. E’ facile che anche il poco cloro rimasto nell’acqua lo rompa e vi troviate poi briciole di telo in tutta la vasca! Verificate che il telo con occhielli sia compatibile con prodotti chimici per Piscina, diversamente potrebbe fare come il cellophane.

      Saluti
      Massimo

  4. Buongiorno,
    io la piscina d’inverno la copro sempre e la pompa rimane in funzione (ovviamente gira decisamente meno rispetto all’estate) in modo tale che l’acqua non ghiacci.
    É un’operazione corretta?

    Grazie

    Marco

    Per Fabio: io la riempirei adesso, comunque i 16000 litri li devi mettere, adesso o d’estate c è poca differenza, anzi se lo fai ora sei sicuro che non si crepino le pareti…. 🙂

    • Buongiorno Marco

      coprirla e farla funzionare ugualmente è un po un contro senso. Solitamente chi la lascia in funzione, anche per solo alcune ore al giorno, la lascia scoperta. diversamente la si copre e si stacca tutto. Comunque se per voi non è un problema fare così, contro indicazioni non ce ne sono.

      Saluti
      Massimo

  5. Ok grazie…
    mi hanno consigliato di farla girare per mezz ora ogni 3 ore (soprattutto per l’inverno).
    La mia è una piscina fuori terra, ma è stata interrata (me la sono già trovata quando ho comprato casa).

    saluti

  6. Ciao solita domanda ho una piscina fuori terra best way con telo grigio e anelli in acciaio posso lasciarla piena anche se qua so può andare sotto zero motore via coprire fino in fondo ma devo mettere prodotti dentro? O devo svuotare e piegare? Grazie.

    • Buongiorno Fabrizio

      Non conosco il prodotto, perché non trattato da noi, ma dalla domanda mi pare di capire che un telo invernale sia previsto. Se è così si, la potete lasciare montata e coprirla con il suo telo. Ovviamente va effettuato il trattamento invernale, svuotato ( e riposto al “riparo”) l’impianto ( pompa, tubi, skimmer ecc.). Se decidete di smontarla assicuratevi che sia ben asciutta prima di piegarla e riporla per l’inverno.

      saluti
      Massimo

  7. buona sera,
    mi perdoni del disturbo, ma non so a chi rivolgermi e vedo che lei è molto attento e disponibile.
    posseggo una intex fuori terra in pvc, diametro 5,5metri circa, altezza 1,30metri circa. il telo superiore si è rotto nella fase del montaggio, quindi l’abbiamo lasciata piena poco meno di metà ed aperta. l’acqua era limpida fino a qualche giorno fa (ora causa le piogge è considerevolmente cresciuta fino a superare la metà) mentre ora è letteralmente stagnante, verde e putrida, la trasformazione è avvenuta in circa 3-4 giorni, credo che in qualche modo il sole abbia attivato qualche processo interno. come devo pulire la superfice, una volta rimossa l’acqua? avevo pensato all’idropulitrice (non sono in grado di dire se dentro ci siano alghe ma fino alla settimana scorsa non c’era che qualche carcassa di insetto, nessuna traccia vegetale) sbaglio se passo tutto con l’idropulitrice? rischio di rovinare il liner? la devo buttare o c’è speranza di salvarla?
    grazie e a presto

    • Buongiorno Antonio

      Nessun disturbo. Se l’acqua è verde da meno di una settimana è possibile intervenire senza nessun problema particolare. La pulizia di questo tipo di piscine è da fare con “cautela”. Ovvero NIENTE idro-pulitrice. Mi raccomando. Svuotate la piscina , se non ha un tappo sul fondo, con una pompa di svuotamento. Mentre lo fate, proprio mentre l’acqua esce dalla pompa o dal tappo, pulite le pareti con una scopa , o spazzola, con setole morbide. Evitate assolutamente di lasciar “asciugare” l’alga sulle pareti. Diversamente potrebbe essere più complicato rimuoverla. Così facendo l’alga dovrebbe staccarsi dalle pareti senza bisogno di utilizzare particolari prodotti chimici.

      Saluti
      Massimo

  8. Buongiorno, voglio svuotare e riporre la mia piscina fuori terra, una volta asciugata e pulita è consigliabile utilizzare il talco per evitare che si attacchi il pvc durante l’inverno e per fare in modo che assorba l’umidità ? Grazie in anticipo per la risposta.

    • Buongiorno Fabio

      per quello che riguarda il talco, io lo eviterei. Assorbe si l’umidità, ma rimane comunque all’interno della piscina piegata diventando, di fatto, un “concentratore” di umidità. Se volete potete svuotare la Piscina, lavatela bene ed asciugatela. Magari lasciatela “appesa” al sole per qualche tempo ( se avete spazio a sufficienza) e poi riponetela in un luogo asciutto.

      Saluti
      Massimo

  9. Buongiorno Massimo, eccomi qua di nuovo, quest’anno la piscina non la svuoto! 😉
    Seguirò lettera per lettera i suoi consigli per mantenere l’acqua pulita durante l’inverno.
    Una domanda:come telo invernale userò quello classico, verde da un lato e azzurro dall’altro con gli occhielli, ma questo lo lascio appoggiare all’acqua? E se si, non è che a contatto, con il passare del tempo, si sbriciolerà e mi troverò in primavera a svuotare la piscina?
    Grazie in anticipo per la sua risposta.
    Fabio

    • Buonasera Fabio

      Grazie della fiducia!!! 🙂 Per quello che riguarda il telo invernale, noi solitamente utilizziamo quelli verdi da un lato (esterno) e neri dall’altro (contro l’acqua), se è un telo nato per la piscina nessun problema. Mi spiego meglio. Diversi nostri clienti ,negli anni, hanno provato dei teli agricoli. Quelli che si usano per coprire il fieno per capirci. In quel caso si che il telo si andrà a sbriciolare. L’acqua della Piscina, soprattutto dopo il trattamento invernale , è fortemente clorata. Il contatto con il cloro per tutto l’inverno corroderà il telo. Diversamente se il telo è “nato” per coprire la piscina, nessun problema. Il telo può venire a contatto con acqua clorata.

      saluti
      massimo

  10. Buon giorno,
    sto approntando la preparazione per la stagione invernale della mia piscina fuori terra (circa 4,5mt.) Ho staccato il filtropompa a sabbia e prima della copertura col telo vorrei sapere che prodotto aggiungere all’acqua. Cloro, Antialghe, entrambi?
    Qual’è il modo più pratico ed economico per pulire il fondo da residui? (Fango, insetti, etc…)
    Grazie per le risposte

  11. Buongiorno ho una piscina fuori terra intex 10×5 con clorinatore ad ozono , io vorrei contrariamente a quello che consiglia intex lasciare la piscina piena perchè e’ un gran lavoro smontarla e farla asciugare per poi riporla chiedo se proteggendo eventualmente con
    del materiale isolante tipo mille bolle le pareti il freddo puo’ rovinare il liner e cosa posso usare come trattamento schock invernale considerando che non posso usare prodotti a base di cloro
    incompatibili ,quando verra riattivato , con il genetatore d’ozono.
    grazie per la disponibilità.
    saluti
    cilio

    • Buongiorno Cilio

      Se l’Intex consiglia di smontare la vasca per l’inverno, io seguirei il loro consiglio. Capisco la titubanza derivante dal fatto che ci sia parecchio da lavorare, ma è possibile che durante l’inverno ( sopratutto se nevica o fa molto freddo) subisca dei danni. Detto questo per coprire le piscine è necessario effettuare un trattamento idoneo. Cloro ed Ozono sono compatibili, come anche l’ossigeno, anche perché solitamente in questo tipo di impianti, come del resto quelli degli idromassaggi, viene sempre consigliata l’aggiunta di Cloro o Ossigeno. Detto questo oltre a fare il trattamento è fortemente consigliato ( io direi più obbligatorio se non hanno nessun tipo di protezione) smontare tutto ciò che è esterno alla vasca: Tubi, pompa, filtro, Ozonizzatore. Se internamente è previsto uno skimmer, va smontato e riposto. Infine la Vasca deve essere coperta con un telo adatto. Un telo cioè che possa “vivere” tanto tempo ( circa 6 mesi) a stretto contatto con i prodotti chimici.

      Spero di essere chiaro.

      Saluti
      Massimo

      • Ho una piscina fuori terra della intex 10 x 5 vorrei lasciarla montata togliendo l’acqua arrivando sotto i 2 bocchettoni, per avere la possibilità di togliere il filtro a sabbia e i 2 tubi e mettendo un prodotto da voi consigliato per mantenere l’acqua in condizioni ottimali e fattibile oppure è meglio smontare tutto per evitare che l’inverno faccia danni alla piscina.
        grazie Antonio

        • Buongiorno Antonio

          L’argomento ,come può vedere dalle risposte, è vario. Innanzi tutto è necessario verificare cosa dice la casa produttrice. Se la piscina può stare montata nessun problema, diversamente sarà necessario smontarla. Se è possibile lasciarla installata, una volta effettuato il trattamento invernale la può coprire con un telo adatto. A questo link trova alcuni esempi. https://www.vanniniaquaepool.it/it/32-coperture-invernali

          saluti
          massimo

          • Grazie Massimo ho letto sul manuale della intex che la piscina può essere lasciata montata solo se la temperatura non scende oltre ai -5 gradi io sto in campagna e arriva anche a -8 il problema adesso non è svuotare ma riuscire ad asciugarla quindi mi tocca rischiare e lasciarla montata mi sai consigliare un prodotto anticongelamento o quello che ci va nel periodo invernale.
            Grazie Antonio

          • Buongiorno Antonio,
            l’antialghe svernante è un prodotto che evita la formazione di alghe e calcare nei mesi invernali ma non è un anti gelo come erroneamente indicato da qualcuno e da molti creduto! Quindi se la lasci montata correrai il rischio altrimenti conviene vuotarla e smontarla. Saluti Laura

  12. salve ho una intex fuori terra con pali 5mtx2mt è il primo anno che l ho montata, siamo tornati dopo 1 mese(lasciata coperta con telo intex più antialga e cloro) ed era piena di larve, insetti e acqua verde(acqua del pozzo)!!!la sto svuotando completamente quindi non posso riempirla di nuovo!! ora che faccio?la copro con il telo?l acqua piovana entra dentro e causa danni? ritorneremo fra un mese quindi devo trovare una soluzione al più presto!grazie mille

    • Buongiorno Alice

      Come detto altre volte è necessario verificare se la piscina può rimanere installata per il periodo invernale. Il produttore, sul manuale, è un’informazione che deve dare. Se può restare installata dovete riempirla nuovamente, fare un trattamento invernale e coprirla con un telo adatto. Diversamente la vasca è da smontare, asciugare bene, e riporre in zona protetta.

      saluti
      Massimo

  13. salve, vivo a Brindisi dove la temperatura difficilmente scende di notte sotto lo zero ( di giorno praticamente mai). Mia intenzione sarebbe durante l’inverno di continuare gli stessi trattamenti dell’estate ( pompa, cloro, antialghe, pulizia ecc.) senza coprire la piscina. Eventualmente l’unica differenza sarebbe che non metterei in funzione il filtro a sabbia tutti i giorni come in estate, ma ogni cinque sei giorni. quali sarebbero le controindicazioni? Rischierei danni? e di che tipo? Cordiali saluti Maurizio.

    • Buongiorno Maurizio, il consiglio è di far funzionare l’impianto di filtrazione qualche ora tutti i giorni in modo da tenere l’acqua in movimento ed evitare rotture. Per l’utilizzo dei prodotti puoi continuare come in estate ma i consumi di prodotto saranno molto inferiori.
      Cordiali saluti Laura

  14. Per una piscina seminterrata in lamiera d’acciaio:
    Copertura invernale con telo apposito dopo aggiunta di prodotti per lo svernamento, ma come faccio a non far cedere il telo se piove o nevica senza dover acquistare uno svuota telo? Grazie Paolo

    • Buongiorno Paolo, i teli invernali sono di due tipi. O con i serbatoi perimetrali e a tenuta ermetica per andare in appoggio sull’acqua (in questo caso la parte superiore del telo si riempirà d’acqua e sarà necessaria una pompa di svuotamento). Diversamente esistono teli invernali con drenaggio centrale che lasciano passare l’acqua piovana mentre lo sporco rimane fuori. Con questi ultimi la pompa di svuotamento non serve.Se hai quindi un telo senza drenaggio che va in appoggio sull’acqua devi periodicamente svuotarlo o acquistare una pompa di svuotamento teli invernali che lo fa automaticamente.
      https://www.vanniniaquaepool.it/it/coperture-invernali/1395-elettropompa-sommergibile-eurocover.html
      Cordiali saluti Laura

      • Buon giorno Laura
        Il problema che ho adesso non è svuotare la piscina ma è asciugarla in modo tale da riporla asciutta ,e per questo motivo che vorrei lasciarla montata per poi svuotare in primavera e pulirla ma col gelo che farà questo inverno dovrò mettere un prodotto che non congeli l’acqua e pregare che in primavera sia tutto a posto non vedo altre situazioni il tempo adesso è pessimo e sono passato oltre .
        Ciao Antonio

        • Buongiorno Antonio

          Non esistono prodotti anti gelo per l’acqua della piscina. Come già detto da Laura l’anti alghe è utile per la formazione del calcare e la prevenzione delle alghe. Si potrebbe provare con il sale, ma ce ne vorrebbe una quantità molto alta. L’acqua salata ha un punto di congelamento più alto, ma come detto si parla di concentrazioni saline elevate…non credo ne valga la pena a fronte di un risultato non sicuro.

          saluti
          massimo

  15. Buongiorno, ho una piscina fuori terra rotonda con telaio tubolare metallico (circa 5 metri di diametro); in vista del periodo invernale ho provveduto a pulire il fondo della piscina la superficie dell’acqua e l’ho coperta con un telo copri piscina di quelli in PVC con occhielli, ma “leggerino”, di colore azzurro.
    Ora, secondo voi, considerando che abito in zona collinare dove le gelate non sono così frequenti ma ci sono, posso tenerla così, continuando a far funzionare l’impianto di filtraggio un’ora ogni tre (magari solo la sera/notte) come consigliato, oppure devo comunque smontare l’impianto, togliere la pompa, eccetera eccetera?
    Vado cmq con trattamento anti shock o continuo col trattamento periodico normale riducendo le dosi di cloro ed antialga?
    Grazie mille in anticipo!

    • Buongiorno Francesco,
      il nostro consiglio è quello di scollegare l’impianto dopo aver fatto il trattamento shock con cloro e antialghe invernale e di chiudere la piscina con un idoneo telo oscurante ermetico. Se le istruzioni della piscina ti indicano invece di lasciarla in funzione puoi seguire le loro istruzioni. Il consiglio comunque se dovesse gelare molto è di staccare l’impianto perchè un’ora ogni tre potrebbe essere insufficiente soprattutto in caso di forti gelate notturne.
      Saluti
      Laura

  16. Buongiorno
    ho una piscina che normalmente lascio piena e scoperta anche di inverno. A parte alcuni corpi estranei, di solito l’acqua rimane limpida tutto l’inverno senza particolari necessità. Quest’anno a causa di un novembre un po’ caldo mi è un po’ “scappata” diventando verde. Spazzandola e filtrando non sto ottenendo grossi miglioramenti ma mi hanno detto che con il freddo non funzionano i soliti prodotti che uso (cloro ed antialghe).
    La domanda è: mi è stata detta una cosa vera oppure sto faticando per niente quando basterebbe usare i prodotti come faccio nella stagione estiva?

    • Buonasera Davide

      Il cloro e l’antialghe funzionano anche con il freddo. Diciamo che con l’acqua “calda” si “vede ad occhio nudo” la pastiglia di cloro consumarsi. Quando la temperatura dell’acqua scende sotto i 18/17 °C , come lei ha notato, la proliferazione batterica è molto ridotta ed anche il consumo di prodotti lo è. Sia per la temperatura dell’acqua che rallenta lo scioglimento ( è lo stesso principio del sale da cucina nella pentola, più l’acqua è calda più in fretta si scioglie) , sia per il fatto che ci sono pochi batteri da “combattere”. detto questo se è già diventata verde, il comportamento da tenere è il medesimo che in stagione. Clorazione shock e pulizia manuale.

      Saluti
      Massimo

  17. Salve, ho una piscina fuori terra bestway 4.8 mt per 0.8 che non ho potuto sistemare per tutta la stagione invernale. È rimasta sgonfia e senz’acqua e adesso l ho ritrovata con acqua piovana stagnante, piena di aghi di pino e schifezze varie e pareti con viscidume verde. È da buttare? Si può recuperare in qualche modo? È la mia prima piscina (e dopo questa esperienza penso l’ultima della mia vita) e non so proprio come comportarmi, come lavarla e che prodotti utilizzare. Grazie mille per l’aiuto.

    • Buongiorno Barbara,
      sicuramente converrebbe prima riuscire a verificare se la piscina è integra o si è rotta. Poi andrà vuotata dall’acqua piovana e pulita dallo sporco. Se ci sono delle macchie può utilizzare la nostra schiuma sgrassante https://www.vanniniaquaepool.it/it/accessori-pulizia-piscina-e-non-solo/101-schiuma-sgrassante.html poi a piscina piena si possono valutare dei trattamenti specifici in base al risultato ottenuto con la prima pulizia.
      Per il prossimo inverno il consiglio se la piscina lo consente è di lasciarla montata utilizzando un telo di copertura invernale facendo il trattamento dell’acqua con i prodotti svernanti.
      Saluti
      Laura

  18. buongiorno,
    sono in procinto di acquistare la mi aprima piscina, per qustioni di spazio mi sto orientando su una in lamiera d’acciaio da 300×122 bestway il mio dubbio rimane sul inverno poichè vorrei evitare di smontarla.
    abitando a milano quindi puo capitare che le temperature arrivino anche a -5 è consigliabile l’acquisto di questa piscina?
    la mia idea era di chiuderla dentro un gazebo ed eventualmente costruire intorno una barriera di legno+polistirolo
    grazie

    • Buongiorno Valeriano

      l’idea di chiuderla dentro una “casetta” non è male. Resta da vedere se…basta. Mi spiego meglio. Potrebbe essere che la barriera costruita sia “poco” barriera e la piscina si danneggi ugualmente. Potete magari aggiungere una piccola stufa che “rompa” il freddo, basta che mantenga una temperatura di alcuni gradi sopra lo zero.

      saluti
      Massimo

  19. Salve, la mia domanda riguarda la manutenzione del filtro a sabbia a fine stagione. Ovvero:
    La sabbia va lasciata all’interno del filtro?
    È sufficiente drenare l’acqua, lasciare scolare bene e riporre il luogo protetto?
    Grazie per ogni eventuale suggerimento.
    Ferruccio

  20. Buongiorno ho una intex 4,50x 4,50 per un metro d’altezza, sto x partire x le ferie e siccome arriverò’ ai primi di settembre e credo non la useremo più quest’anno anziché svuotarla e smontRla vorrei tenerla montata con acqua dentro.. Ma il mio problema ora è che se la chiudo pulisvo, ect con i vari prodotti antialghe e antigelo non è troppo presto?la chiudersi domani 14agosto…

    • Buonasera Michela

      Assolutamente troppo presto. Volumi d’acqua così piccoli degradano in fretta. Il trattamento invernale, anche se fatto correttamente, ha una validità di circa 6 mesi. Mesi in cui la temperatura dell’acqua deve essere comunque inferiore ai 20 °C.

      Saluti
      Massimo

  21. salve. ho una piccola piscina fuori terra 3 x 2 x 0,90 che viene usata solo 2 mesi estivi. in inverno la temperatura scende anche a -15 gradi ed essendo casa vacanza non c’è assidua presenza. vorrei sapere come dismetterla per ritrovarla in buone condizioni il prossimo anno. grazie.

    • Buonasera Giovanni

      Ogni produttore di piscine , di solito , da indicazione per il periodo invernale. È importante sapere se la struttura può “reggere” l’inverno rimanendo montata. Se si sarà necessario coprirla con un telo apposito e fare il trattamento. Come detto altre volte il trattamento non fa “magie”. Se la vasca resta chiusa per 8/10 Mesi è molto probabile che alla ri apertura sia verde.

      Saluti
      Massimo

  22. Nel mio giardino a Grosseto abbiamo appena ora finito di costruire una piscina rivestita di piastrelle e non ancora usata.Cosa consiglia per proteggerla da ora in poi?E’ bene riempirla?Grazie

    • Buonasera

      Il consiglio è quello di riempirla, fare il trattamento invernale e coprirla con il suo telo. Diversamente si potrebbe riempire si detriti e macchiare.

      Saluti
      Massimo

  23. Buona sera,un informazione ho una piscina fuori terra che ho interrato,se mettessi un telo de camion lasciandolo staccato all’incirca 10cm dall’acqua é possibile?(telo camion nuovo,può essere compatibile con gas del cloro?grazie mille

    • Buonasera Diego

      Il telo da camion non è compatibile con il Cloro, che io sappia. Oltre che per la chimica in gioco io lo sconsiglierei anche per il fatto di doverlo tenere a 10 cm dal pelo dell’acqua. Per sua natura il materiale ha un’elasticità che con il passare del tempo lo farà calare e arrivare sull’acqua. Senza considerare che l’acqua piovana o la neve possono farlo “cadere” sull’acqua.

      Saluti
      Massimo

  24. Buongiorno, ho una piscina intex circolare fuori terra 4,8 x 4,8 mt. Ho staccato il filtro a sabbia e svuotato l’acqua fino al di sotto dei fori del filtro (1/4 del totale). Pensavo di lasciare la piscina scoperta e senza nessun trattamento poichè per la nuova stagione estiva ho intenzione di cambiare totalmente l’acqua. Che mi consiglia? Grazie

    • Buongiorno Nicola

      Come detto altre volte è fondamentale capire se la piscina può rimanere montata, generalmente il manuale riporta tale informazione. Dopodiché è bene tenere in considerazione che l’acqua marcira’. Se poi dovessero cadere molte foglie al suo interno si potrebbe anche macchiare il telo a causa dei tannini presenti nel fogliame.

      Spero si essere stato chiaro.

      Saluti
      Massimo

  25. Salve,ho un problema serio…..smontando la mia piscina fuoriterra x la stagione invernale,purtroppo i tubi laterali,capiamoci,quelli che fanno la lunghezza della piscina,si sono incollati nelle guide dove scorrono,al materiale plastico della piscina,e non c’è stato modo di staccarli.Ora l’ho chiusa avvolgendola per lunghezza,ma si può fare qualcosa???Come si possono staccare???Sicuramente è dovuto al sole.Grazie x la risposta
    Vincenzo

    • Buongiorno Vincenzo,
      sinceramente è una cosa che non ci è mai accaduta. che piscina è? Se le hai mandaci qualche foto su info@vanniniaquaepool.it per riuscire a capire cos’è successo. Metterla via così sicuramente non è la soluzione migliore.
      Hai provato con qualche prodotto tipo spray lubrificante?
      Saluti
      Laura

  26. Salve, sono anni che ho il problema della copertura invernale della piscina ( intex 7.33 x 4.00 ) ossia il telo occhiellato si poggia sull’orlo della piscina, ma con le pioggie piano piano si riempie d’acqua e mi tirovo quando c’è da toglierlo che normai ha ceduto e la piscina è completamente sporca… come posso far si che il telo regga tutto l’inverno e che non si depositi l’acqua piovana ? Grazie
    Andrea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.