21 Mag

Riscaldare Una Piscina Fuori Terra

Tappeto solare per piscina

Tappeto solare

 

Ciao! Sembra che per questo Maggio 2019 il meteo stia facendo il “furbetto”…pioggia, vento, freddo e clima più che altro autunnale! Qualcuno ha già riaperto la piscina, qualcuno non la ha mai chiusa, qualcuno…ci sta pensando.

Come in molti casi, è una questione personale….ma se la vuoi aprire o la hai già aperta, ecco che ti potrebbe essere utile un sistema per riscaldare l’acqua.

La prima mossa da fare è ridurre le perdite…di calore. Esatto. La piscina “scambia” dalla superficie. L’acqua evaporando porta con se anche il calore ed i prodotti chimici. Anche se la temperatura esterna non è elevata, un minimo di evaporazione c’è comunque. Anche il vento, anche una sottile brezzolina, contribuisce a perdere temperatura.

Copertura a bolle per piscina

Copertura Isotermica Per Piscina

 

Ecco che con una bella copertura per piscina questo inconveniente è risolto. Tra le altre cose le moderne coperture ” a bolle” hanno rendimenti termici, nostra esperienza, notevoli. Stessa piscina ,con e senza copertura, la differenza va dai 3 ai 5 °C. In più a favore di quella coperta.

Quindi oltre che un azzeramento dell’evaporazione, abbiamo anche un innalzamento della temperatura dell’acqua. In molti casi questo è sufficiente per riscaldare l’acqua ed “allungare” la stagione di circa un paio di mesi….a patto che ci sia il sole!

Esatto, questa copertura sfrutta “l’effetto serra”. I raggi del sole entrano ma non riescono ad uscire perché rimbalzano contro la superficie specchiata del telo. In questo modo la temperatura dell’acqua aumenta.

Come posso fare allora per riscaldare l’acqua della mia piscina fuori terra? 

Pompa di calore per piscina

Pompa Di Calore Full Inverter

 

Oltre che con un Tappeto solare ( lo vedi nella prima foto) che però sfrutta sempre….il sole, con una Pompa di Calore Full Inverter.

Questo tipo di riscaldatore per piscina sfrutta la tecnologia Full-Inverter, grazie alla quale può usufruire dell?eco bonus del 65%. Questa tecnologia è detta Full-Inverter perché l’inverter comanda sia il compressore, quello che fa caldo o freddo a seconda, e la ventola che espelle l’aria.

In questo modo entrambi i componenti “girano solo alla velocità che serve”. Mi spiego meglio. Man mano che il riscaldatore si avvicina alla temperatura impostata, il suo consumo elettrico diminuisce. Diminuisce perché sia la ventola che il compressore “rallentano” ed impiegano meno elettricità.

Esistono anche altri tipi di pompe di calore per la piscina, che non possono utilizzare la detrazione del 65% relativa all’eco-bonus, che comunque funzionano benissimo. Ecco che con questi sistemi si “allunga” veramente la stagione di utilizzo della piscina.

Quindi se vuoi goderti la tua piscina anche durante un Maggio pazzerello come questo il sistema giusto è sicuramente una pompa di calore. Anche perché quando uscirà il sole l’aria si scalderà velocemente….l’acqua un po meno. Con il riscaldatore si abbreviano i tempi in cui si può tranquillamente utilizzare la piscina.

By Massimo Fava Per Vannini Aqua & Pool 

 

 

Accedi alla nostra area privata!

Iscriviti gratis e ottieni subito:

  • Le videoguide gratuite con approfondimenti sui prodotti e sulla gestione della tua piscina (nuovi video ogni mese).
  • Un codice sconto del 5% da usare sul nostro shop online.
  • La possibilità di accedere al nostro gruppo Facebook segreto per ricevere aiuto o consigli sulla tua piscina.
VOGLIO ACCEDERE ORA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.