29 Apr

Quando Devo Cambiare l’acqua della Piscina

Acqua piscina da sostituire

Sostituzione acqua piscina

 

Ciao! La stagione si avvicina, in realtà si era già avvicinata ed è tornato freddo, e si inizia a pensare alla piscina. Oggi voglio parlarti dell’acqua della tua piscina. Nello specifico di una della domande che ci vengono poste a riguardo, Quando devo cambiare l’acqua della mia Piscina?

Vediamo di dare una risposta a questa domanda. Dipende… 🙂 🙂 Bella come risposta eh?

Seriamente. Dipende. Davvero. Vediamo da cosa. La “salute dell’acqua” , e di conseguenza il momento della sua sostituzione, si può vedere soltanto da un’analisi approfondita dei suoi parametri. Esatto. La foto sopra può ingannare, mostra infatti alcune tracce di verde nell’acqua della piscina…ma non è quello il motivo per cui la stiamo sostituendo.

Il motivo è l’Acido Cianurico. Lo stabilizzante presente nel Cloro in pastiglie, granulare e anche nel sale speciale per le elettrolisi. L’alta concentrazione ( ben oltre i 75 ppm concessi dalla norma) ha reso necessaria la sostituzione totale dell’acqua.

analisi acqua della piscina

Analisi Acqua Piscina

 

Ecco perché l’analisi dell’acqua è tanto importante. La maggior parte degli utenti finali analizza l’acqua della propria piscina solo mediante l’analizzatore manuale, quello con le colonne graduate in cui inserire le pastiglie (DPD1 e Phenol Red), e vede di conseguenza solo due valori. Cloro Libero e PH. Per carità, molto importanti per la gestione della piscina. Ma è un’analisi molto semplificata. Il fotometro, strumento professionale che consente l’analisi di diversi parametri dell’acqua, che vedi nella foto sopra può leggere fino a 9 parametri diversi. Oltre a questo abbiamo delle “penne” con elettrodo che leggono il Sale e il TDS ( totale sali disciolti). In questo modo si analizzano ben 11 parametri diversi.

Questo perché puoi avere un’acqua bellissima ma….satura di prodotto chimico. Significa che la sua capacità di accogliere nuovi prodotti è finita. Come il serbatoio della macchina. Quando è pieno altra benzina non ce ne sta. Ecco. L’analisi è come l’indicatore del carburante: Ti dice quando è il momento di riempire la piscina con acqua nuova.

Piscina e cloro

Cloro alto in Piscina

 

Bene. Ma ,indicativamente, quanto può durare l’acqua della mia piscina? 🙂 🙂 . Ottima domanda. Vediamo di dare un’ottima risposta. Dipende. MI spiego subito meglio… Dicevamo della quantità di prodotto che “satura” l’acqua e inibisce la capacità di accogliere altri prodotti. Per evitare questo è fondamentale aggiungere i prodotti chimici solo dopo l’analisi. Per Basic che possa essere un’analisi è sempre un’analisi, e da un minimo di “rotta” da seguire per l’aggiunta del chimico. Le nostre piscine sono corredate di scheda di gestione dell’acqua, complete di analisi da fare, quantitativo ( e tipologia) di prodotto da aggiungere oltre che i modi ed i tempi in cui vanno effettuate le aggiunte. Alcuni clienti però aggiungono prodotto come nelle ricette di cucina , Q.B., ecco che…succede che già dopo 2 anni l’acqua sia da buttare!!

Chi segue la formuletta “analisi poi aggiunta prodotti” ha una vita media dell’acqua più che doppia. Esatto. La “vita” dell’acqua di una piscina media (27 / 30 metri cubi. 3x7x 1,35H)  è di circa 5/6 anni . Dopo tale data , e dopo analisi, è plausibile doverla sostituire. Magari no tutta, anche solo una parte può bastare.

Possibile che l’acqua in realtà duri anche di più. Se ad esempio ho un sistema di dosaggio automatico  l’aggiunta del prodotto chimico sarà estremamente calibrata, no sovra dosaggi. L’aggiunta dell’acqua “fresca”in fase di ri-apertura , per chi mette in letargo la vasca, si abbassa l’acqua al di sotto degli skimmer o sotto la linea dello sfioro per le piscine a bordo sfioro, in fase di apertura si aggiungerà l’acqua che manca, compensando con acqua di rete priva di prodotto chimico. Anche le aggiunte in stagione, dovute ai lavaggi del filtro o alla “gara di tuffi”, integrano acqua nuova.

Acqua piscina limpida

Acqua Limpida

 

In conclusione

La formula magica è soltanto quella di…verificare prima di agire. Una bella analisi, anche con un analizzatore manuale, ed un’aggiunta di prodotti in conseguenza di tale analisi permetteranno all’acqua della tua piscina di durare molto di più. Non solo. Permetteranno a te , e a chi farà il bagno con te , di immergersi in un’acqua pulita, correttamente disinfettata e priva di inutili quantità di prodotto chimico. Un’ultima cosa: Un analizzatore “più performante” (che legge almeno 5 parametri) ha un costo veramente accessibile. Considera la possibilità di sostituire il tuo vecchio analizzatore manuale con un fotometro a 5 parametri  

 

By Massimo Fava Per Vannini Aqua & Pool 

 

Accedi alla nostra area privata!

Iscriviti gratis e ottieni subito:

  • Le videoguide gratuite con approfondimenti sui prodotti e sulla gestione della tua piscina (nuovi video ogni mese).
  • Un codice sconto del 5% da usare sul nostro shop online.
  • La possibilità di accedere al nostro gruppo Facebook segreto per ricevere aiuto o consigli sulla tua piscina.
VOGLIO ACCEDERE ORA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.